Cerca nel sito


Contatti

Okinawa Karate Kenkyukai gruppo informale

3497345130

E-mail: okk.segreteria@yahoo.it

COLLABORAZIONE TRA L'OKINAWA KARATE KENKYUKAI E LA PREFETTURA DI OKINAWA

Ottime notizie da Okinawa! Un nuovo capitolo della storia del Karate italiano è stato scritto. Quest'oggi, 11 luglio 2017, si è tenuta la seconda riunione tra l'Okinawa Dento Karate-do Shinkokai (gruppo gestito dalla Prefettura e dal Governatore di Okinawa, il cui scopo è la preservazione, nonché la diffusione del Karate di Okinawa) ed il nostro gruppo (Okinawa Karate Kenkyukai), rappresentato dal maestro Emanuel Giordano. 
 
Come la riunione della scorsa settimana (06/07/2017), anche questa volta si è discusso di una collaborazione tra le nostre due realtà, ma mentre la volta precedente erano presenti solo il Presidente del consiglio direttivo Kyuna Choko sensei (10° dan Shorin-ryu) ed il Capo del centro informazioni Kunio Uehara sensei (8° dan Shorin-ryu), questa volta hanno presieduto alla riunione anche altri membri del gruppo okinawense, tra cui Maeshiro Morinobu sensei. Al termine dell'incontro il Capo del centro informazioni, il quale ha fatto da interprete durante entrambe le riunioni, ha detto le seguenti parole "Siamo tutti d'accordo, il vostro è un ottimo progetto, avete il nostro supporto!" . 
 
Ecco quindi nascere un nuovo ponte tra l'Italia ed Okinawa! Il nostro è l'unico gruppo italiano, nonché una delle pochissime realtà al mondo a collaborare con la Prefettura di Okinawa! Ricordiamo inoltre che l'Okinawa Dento Karate-do Shinkokai è la massima autorità mondiale relativa al Karate (essendo un organo diretto dal Governatore della Prefettura di Okinawa, al di sopra del quale ci sono solo il Primo ministro e l'Imperatore giapponese). Come già detto nel precedente comunicato, il maestro Emanuel Giordano è il primo Italiano ad essere stato invitato ad una riunione da parte di questa istituzione (data invito 19/01/2017), e la sua "missione diplomatica" è stata un successo, successo del quale potranno beneficiare tutti i karateka italiani. 
Questo successo è frutto di passione, sacrificio, impegno ed umiltà!
 
Nella foto, brindisi a base di Sanpincha freddo (te al gelsomino ) dopo la riunione. A brindare Emanuel Giordano, Maeshiro sensei (a fianco) e Uehara sensei (di fronte), Capo del centro informazioni. 11/07/2017
 
COS' E' L' OKINAWA DENTO KARATEDO SHINKOKAI?
 
L' Okinawa Dento Karate-do Shinkokai è nata il 14/02/2008 "per pianificare la conservazione, la trasmissione e la diffusione in tutto il mondo del Karatedo e Kobudo di Okinawa. Per far si che Okinawa non sia solo il luogo di nascita del Karatedo e del Kobudo, ma sia anche La Mecca per il Karate mondiale." (fonte: discorso della riunione tenutasi per fondare il gruppo). Il Presidente è il governatore della Prefettura di Okinawa, Onaga Takeshi, mentre il Presidente del consiglio direttivo è Kiyuna Choko sensei. 
 
Uno degli organi di questa istituzione è l' Okinawa Karate Information Center, fondato il 14/06/2017, e gestito da Kunio Uehara sensei. Tale ufficio si occupa di gestire le relazioni tra l' Okinawa Dento Karate-do Shinkokai e le altre istituzioni (come la nostra), ed ha sede presso l' Okinawa Karate Kaikan.
 
L'Okinawa Karate Kenkyukai lavorerà come "testa di ponte" italiana di questa importante istituzione governativa okinawense, continuando a lavorare per la diffusione e la preservazione del Karate di Okinawa in Italia. Chi desiderasse recarsi ad Okinawa per allenarsi, o per partecipare alle numerose iniziative italiane ed okinawensi, le quali saranno pubblicizzate in italia tramite i nostri canali,  può contattare il nostro ufficio allo +39 3497345130, o tramite e-mail: okk.segreteria@yahoo.it . Il supporto fornito è gratuito.
 
Chi fosse interessato ad avere maggiori informazioni, o a collaborare con noi può contattarci.
 
 

 

Cos'è l'Okinawa Karate Kenkyukai?

Mensore! Benvenuti! 

L'Okinawa Karate Kenkyukai 沖縄空手研究会 è il gruppo di ricerca italiano per il Karate ed il Kobudo di Okinawa. 

Gli scopi dell' Okinawa Karate Kenkyukai (di seguito OKK) sono la diffusione delle arti marziali di Okinawa in Italia, la preservazione delle stesse e la promozione di eventi locali e nazionali correlati alla cultura okinawense, in particolare il PRIMO SEMINARIO NAZIONALE DEL KARATE TRADIZIONALE DI OKINAWA

L'OKK è indipendente da federazioni, enti ed associazioni nazionali/internazionali.

I membri dell'OKK, nonché le loro scuole/associazioni, sono indipendenti dallo stesso, ma debbono condividere gli scopi dell'OKK (diffusione e preservazione).

L'OKK promuoverà le suddette arti anche tramite scambi tecnici ed eventi aperti anche ai praticanti di altre discipline (esempio: Karate giapponese, arti marziali in generale, ecc).

 

Storia dell'Okinawa Karate Kenkyukai:

 
Nonostante l'OKK sia "nato" il 23 gennaio 2016, l'idea della sua creazione nacque già nel marzo 2015, ad opera di Emanuel Giordano, il quale organizzò un'esibizione di Karate di Okinawa durante il Festival dell'Oriente di Torino. All'esibizione parteciparono le tre scuole Shorin-ryu presenti in Piemonte. 

 

Fu il primo evento del genere, aperto al pubblico, realizzato in Italia! 
 
Successivamente Emanuel Giordano pensò di ampliare il progetto, collaborando con lo staff del Festival dell'Oriente, ed ottenendo l'appoggio dell'Okinawa Traditional Karate Liaison Bureau, realizzando un'area dedicata all'isola di Okinawa all'interno della suddetta manifestazione. 

All'interno dell'area sarebbe stato presente uno stand rappresentante Okinawa, gestito direttamente da una piccola delegazione okinawense, comprendente, tra l'altro, artisti delle Ryu Kyu. Il tutto sarebbe stato "accompagnato" dalle esibizioni di Karate di Okinawa, da parte delle scuole italiane. Il progetto, purtroppo, venne cancellato da Emanuel Giordano il luglio dello stesso anno, a causa della mancanza di celerità nelle risposte, e nel prendere decisioni (dopo 3 mesi di accordi e progettazione), da parte degli organizzatori del suddetto festival.


Venne così coniata l'idea di realizzare un evento simile (il nostro stage annuale) con la collaborazione di un ente di promozione sportiva. 
 
Grazie agli accordi presi, l'evento sarà organizzato dal neo nato gruppo informale "Okinawa Karate Kenkyukai", il quale avrà come obiettivo primario la realizzazione del suddetto evento, ma organizzerà anche eventi minori.

 

 

"Go ri go ho Kyo zon kyo ei "

Essere ragionevoli e convivere prosperando assieme.
cit. Katsuya Miyahira sensei

 

English version of the site. Click on the here.

Manuale dei termini del Karate e del Kobudo in Uchinaaguchi

 
Cos'é l'Uchinaaguchi? L'Uchinaaguchi è la lingua di Okinawa, in uso prima di esser sostituita dal giapponese, ed utilizzata raramente oggi, ma strettamente correlata alle arti marziali di Okinawa. 
Perché scrivere un manuale dei termini in Uchinaaguchi? La risposta la possiamo trovare in questo testo tratto dall'introduzione al manuale:
 
"Usando la lingua originale di Okinawa, gli studenti di Karate e Kobudo guadagnerebbero una certa comprensione del contesto culturale della pratica delle arti marziali okinawensi, che potrebbe migliorare la loro comprensione delle tecniche usate in queste arti marziali."
 
Grazie all'impegno ed al lavoro della dott.sa Samantha Kathrine May, ed alla traduzione in italiano di Emanuel Giordano, possiamo fornirvi gratuitamente qui di seguito la prima stesura del manuale. (clicca sul link sottostante)